Hillary “Gigante buono” torna in Nigeria dopo 20 anni e riparte dal suo negozio di cosmetici

All’alba di giovedì, dopo una notte insonne, ha preso il treno per Roma, e da Fiumicino per la Nigeria, il suo Paese di origine. Dopo quasi venti anni non è stato facile per lui lasciare Ancona, l’Italia e quella che è stata la sua seconda vita, ma a Lagos grazie al progetto “Back to the Future” gestito dal GUS ritroverà la sua compagna, i suoi figli, di 12 e 20 anni e ricomincerà dalle origini.

Back to the future, tra Filippine e Nigeria

Il desiderio di tornare a casa a volte emerge quando arriva la precarietà estrema, quando vengono a mancare le ragioni della partenza e subentra la disperazione. Le prime nazionalità per numero di Ritorni Volontari Assistiti del progetto Back to the Future sono la Nigeria e le Filippine.

Tutorial “Back to the Future” Progetto di Rimpatrio volontario assistito

Video tutorial di Back to the Future, progetto di Rimpatrio Volontario Assistito e Reintegrazione (RVA&R) che offre assistenza al ritorno nei Paesi d’origine dei cittadini di qualsiasi Paese terzo (non appartenenti all’Unione Europea) che ne facciano richiesta.

A Cagliari Info Day Progetto “Back to the Future”

Mercoledì 5 aprile presso la Fondazione Di Sardegna Info Day del progetto #BackToTheFuture a Cagliari. Interveranno, oltre al rappresentante della Prefettura, anche l’Assessore alle Politiche sociali e salute del comune di Cagliari Ferdinando Secchi, il coordinatore nazionale del GUS Giovanni Lattanzi, il project coordinator di “Back to the Future” Salvatore Ippolito, e Valeria Stera Coordinatrice prima accoglienza del GUS Cagliari.

Romeo torna nelle Filippine gestirà un salone da parrucchiere tutto suo grazie a “Back to the Future”

Grazie alla sinergica collaborazione tra GUS, Enfid e CF4RM Romeo Sandoval torna a casa nelle Filippine dove comincerà a lavorare al suo progetto di vita: dopo anni di sacrifici, finalmente avrà un suo salone da parrucchiere.

Esperto legale in materia di appalti | Avviso n. 10 | 20/03/2017

Il G.U.S. in qualità di Ente Capofila del progetto “Back to the Future” cerca professionisti con provata esperienza, per l’affidamento di un servizio. Le candidature dovranno essere inviate entro le ore 24 del 14 aprile 2017.

Il 5 e 6 aprile in Sardegna due Info Day del progetto “Back to the Future”

Mercoledi 5 e giovedi 6 aprile si svolgeranno in Sardegna, precisamente a Cagliari e Sassari, due giornate informative di “Back to the Future”, progetto di Rimpatrio Volontario Assistito e Reintegrazione (RVAR) dei cittadini stranieri di Paesi terzi, gestito dal GUS.

Ebenezer ritorna in Ghana con “Back to the Future” e con una promessa in tasca

Dal Ghana a Piacenza passando per la Libia e ritorno, a soli 21 anni. Ha il volto sorridente e una voce dolce Ebenezer mentre racconta questi anni vissuti in Italia, prima di scegliere di ritornare nel suo paese di origine grazie al programma di Rimpatrio volontario “Back to the Future”, gestito dal GUS.

In Europa cresce il Rimpatrio Volontario Assistito

Buone prassi europee danno evidenza di come consolidando il Ritorno Volontario Assistito ed ampliando le fattispecie di ammissibilità alla misura, si tutela la dignità della persona offrendo un percorso concreto di reintegrazione nel proprio paese di origine, ed allo Stato importanti benefici come l’ottimizzazione delle risorse pubbliche, siano esse economiche che umane.